FOCUS sulla vendemmia 2017 e sulle Anteprime di Toscana

L’annata 2017 sarà ricordata come ”annus  horribilis”  per la viticultura italiana e mondiale. Conosciamo tutte  le  vicissitudini : dalle gelate primaverili al caldo estivo , alla poca piovosità del periodo Luglio – Agosto che hanno  portato non pochi problemi.

Le piogge di metà settembre hanno risollevato in parte le” sorti” dei vitigni  rossi  e premiato coloro che hanno ritardato la vendemmia  , rischiando  anche di compromettere  la produzione.                                                                                                                                            

Risultato: prodotto BUONO  ed in alcuni casi anche OTTIMO.

Il  problema del caldo  estivo, rapportato ai vitigni bianchi, è stato soprattutto nella resa di uva per ettaro , molto bassa,e che  sul vino  in degustazione , ha fatto  riscontrare  un carico cromatico più accentuato rispetto alla norma in cui le note floreali e fruttate sono risultate  più pesanti e meno piacevoli.  Anche in questi casi la vendemmia è stata difficile ed anticipata ma  ha comunque salvato la parte  acida dando una piacevole freschezza.   

MONTEPULCIANO e MONTALCINO assegnano le stelle dell’Annata 2017.                                                       

Per quanto riguarda queste 2 denominazioni si è lavorato sul vitigno Sangiovese il quale non soffre le vendemmie ritardate rispetto ad altri vitigni e quindi questo fattore ha di fatto aiutato il risultato finale riferito alla qualità. Si è cercato di capire, attraverso l’andamento stagionale, il collegamento con altre annate calde  spostando l’attenzione maggiore alla vigna ed ai terreni.  Il termine di paragone più assimilabile al 2017 è stata l’annata 2003  con la differenza che, nel 2003, la pioggia non si è vista se non dopo il periodo della vendemmia : quindi vini cotti e ricchi di estratto.                                                                                                                                                    L’esperienza e la conoscenza, nel tempo,  hanno fatto sì che dai responsi del 2003 si sia operato in maniera diversa al fine del miglioramento qualitativo. In definitiva  suoli ed esposizione coniugati all’esperienza ed alla pazienza dei vignaioli hanno  portato a buoni risultati.                             

Montepulciano Annata 2017 :  5 stelle IL MASSIMO.                                                

  Forse,  una classificazione un po’ sopra le aspettative dei mass-media  ma  che lascia sperare in un livello qualitativo elevato.                                                                                                                                   

Montalcino Annata 2017: 4 stelle
                                                                                                                                          Un’ottima annata che lascia aperta una porta sulla qualità in divenire . Sicuramente,  alla luce dei cambiamenti climatici e degli andamenti stagionali degli ultimi anni , i produttori  dovranno  prendere in considerazione una rielaborazione dei disciplinari di produzione  ove si privilegi il territorio e la collocazione dei vigneti in quanto risultano  questi i parametri qualitativi delle ultime vendemmie.                                                                                                                                                                

Degustazioni

San Gimignano

Dalla zona “ Bianchista”  per eccellenza della Toscana ,  San Gimignano,  gli assaggi di Vernaccia 2017  si sono rivelati interessanti , con vini che per la maggior parte dei casi portano come elementi distintivi  la fragranza  olfattiva quasi   evoluta , mentre la vena acida accentua la freschezza tipica del vitigno e marca la sapidità.    

I nostri migliori assaggi :

Vernaccia di San Gimignano  - Annata 2017

Cesani: giallo paglierino, limpido e scorrevole, progressione olfattiva su fiore bianco e agrumato e frutta matura , caldo, di corpo con note acide in evidenza. Sapido

Fattoria di Pancole: al colore brillante , schietto, fine ed elegante con note di tiglio e agrumi , non invasive , equilibrato e rotondo, buona vivacità acida , chiude con una elegante sapidità.

Fattoria Poggio Alloro- il Nicchiaio: colore giallo paglierino intenso e fragrante con sentori erbacei e frutta gialla ; al gusto caldo , rotondo, di buona acidità. Persistente.

Fattoria San Donato – Angelica : Colore giallo paglierino carico, scorrevole. Naso fine e schietto , note floreali di tiglio ed acacia , frutto a pasta bianca matura , leggera nota minerale. Caldo, di corpo, fresco vivo, sapido ,di buona beva.

Fattoria Melini: Intenso nel suo colore giallo paglierino , luminoso , al  naso schietto, intenso, con richiami di frutta gialla matura. Al gusto caldo, fresco  vivo, di buona sapidità.

Fornacelle: Trasparente e intenso si mostra scorrevole nel bicchiere, all’olfatto elegante,  pulito, con richiami floreali dolci e frutta matura a pasta gialla. Di corpo, caldo ed equilibrato con una fresca  acidità ed una piacevole sensazione di salinità.

Il Colombaio di Santa Chiara- Selvabianca: Giallo con riflessi appena dorati, scorrevole. Naso fine ed elegante con note di fiori bianchi , frutta in maturazione , note minerali. Caldo ,rotondo, fresco, sapido, di piacevole beva.

La Lastra  2017 : giallo paglierino , intenso, richiami  di frutta bianca matura e di fiori non particolarmente acuti, note cedrine . Caldo , buona l’acidità e la sapidità ,equilibrato , persistente.

Panizzi  2017:  giallo paglierino , limpido, luminoso, . Elegante,schietto, con sentori di frutta gialla in maturazione, e  floreale. Di buona struttura generale , fresco vivo , sapido ,equilibrato e persistente.

Pietraserena - Vigna del Sole 2017: giallo paglierino , trasparente, intenso , pulito al naso, fine ,sottile, richiami di fiori freschi e frutta bianca. Piacevole, equilibrato, leggera nota sapida,chiude con la nota ammandorlata.

Tenuta Le Calcinaie  2017 :  riflessi dorati evidenziano un giallo paglierino intenso; scorrevole, fine e schietto,  note floreali di acacia , di frutta bianca e salvia,leggero minerali . Di corpo , equilibrato, sapido . 

Tollena : Lunario 2017: Giallo dorato luminoso, limpido, fine, intenso. Al naso interessante con note floreali di ginestra e frutta a pasta bianca in maturazione . Buona struttura, di corpo, fresco vivo con note sapide che conferiscono una piacevole sensazione di bocca

Riserva

Il Palagione – Ori 2016 : Limpido, intenso,  colore giallo paglierino che con i suoi riflessi  appare elegante alla vista; al naso si avvertono sentori di frutta a pasta gialla matura , fiori di camomilla, leggero  vegetale . Rotondo , equilibrato , fresco di acidità. Note di mineralità e sapidità . Persistente.

Poderi Arcangelo - PerBruno2016 : Giallo carico sul dorato, limpido, pulito al naso, elegante e complesso con sfumature di profumi floreali , fruttati e agrumati  maturi. Equilibrato, persistente con note minerali.

Mormoraia - Antalis 2015 :  Giallo paglierino, brillante,grande complessità olfattiva , con richiami a frutta e leggero vegetale; caldo , rotondo , buona acidità, persistente, sapido,con ritorno del frutto.

Fontaleoni 2015: colore giallo con riflessi di paglia secca , naso fine, intenso; note di pera e pesca in maturazione , leggero minerale. Caldo, morbido e rotondo, fresco, pienezza di beva.

Guicciardini Strozzi  2015 : cristallino, trasparente, intenso al naso , quasi setoso nei suoi richiami di odori floreali e frutta  bianca matura .  Buona struttura in bocca con piacevole vivacità acida ed sapidità. Buon fin di bocca

Palagetto  2014: Giallo dorato, pulito al naso con note  agrumate  tendenti al dolciastro e fiori gialli. Caldo, di corpo, evolve in bocca. Si  avvertono note acide e buona e sapidità che rendono piacevole la beva.

Vagnoni- i Mocali 2013: giallo paglierino dorato all’unghia . Naso fine e schietto, di buona complessità ; in evidenza note vegetali , agrumato dolce, sentori floreali di oleandro , note di grassezza e minerale. Caldo,  rotondo, fresco,  richiama in bocca le note olfattive  .

Montepulciano: presentazione dell’annata 2015.

Annata classificata a 5 stelle che rispecchia in  pieno le qualità più schiette e performanti del vino Nobile di Montepulciano; un’ annata che propone vini con buona intensità cromatica,in alcuni casi anche” profonda” per filosofia aziendale,scorrevole e brillante introducendo ad una componente acida peraltro riscontrabile a livello gustativo. Il  naso è pulito e schietto,esalta le note fruttate con sottobosco e spezie; il vegetale  e la mineralità  sono presenti in alternanza. Al gusto sono caldi, marcano l’ acidità che lega con il tannino elegante che, solo raramente, si esprime con durezza, sapidi e di buona beva.

I nostri migliori assaggi:

Nobile 2015

Le Berne- naso ampio con le note di frutta rossa matura , sottobosco e spezie dolci, di corpo e caldo, si esalta su tannini eleganti, fresco e sapido.

Boscarelli- naso  complesso ed intenso, piacevole l’inizio del frutto e delle spezie che  volge al pepe, leggero vegetale, al gusto è caldo, rotondo, giustamente tannico, pienezza di bocca.

Valdipiatta- marca molto la concentrazione della  frutta a polpa rossa,legata alla spezie e al minerale; caldo ,  di corpo, leggermente tannico, fresco vivo, sapido.

Priorino”viola”-lineare nei profumi che risultano intensi e piacevoli soprattutto nel frutto nero maturo, speziato; caldo, vena acida importante e tannini ancora giovani che lo rendono poco equilibrato ma di sicuro in  divenire.

Ciarlana- intenso e fine coniuga perfettamente il frutto e la spezia, note vegetali secche; caldo, robusto si esprime in bocca con vigoria e pienezza.

Tenuta Trerose”Santa Caterina”-naso intenso, schietto,  evidenzia un buon equilibrio tra frutto maturo e fiore, la spezia è marcata e variegata: caldo, di corpo, giustamente tannico, gira bene in bocca.

Dei- concretezza e concentrazione dal colore al naso, frutta rossa ben matura, speziatura che richiama la cannella ed il chiodo di garofano, minerale con note mentolate; caldo,di corpo, tannino in evoluzione, sapido.

Salcheto- naso ancora poco intenso ma persistente sulle note di finezza, il frutto rosso in maturazione si lega ad un piacevole legno e spezia con note minerali; caldo e di corpo presenta un tannino in evoluzione e battente, fresco, sapido.

Talosa- profumi netti e puliti,  buona la parte fruttata con richiami al minerale,  spezia già legata e ampia; caldo, di corpo, tannino battente, sapido.

Tiberini” Podere Le  Caggiole”- naso pulito, intenso,  esalta la zona di produzione con la presenza di frutta rossa, sensazioni di sottospirito  e piccoli frutti neri; caldo, robusto, giustamente tannico, beva importante.

Le Badelle- naso complesso e fine, richiama la frutta rossa matura ed il sottobosco, leggero vegetale di  muschio, legno pulito e piacevole, spezia dura,;caldo, di corpo, tannino presente e pulito, sapido.

Vecchia Cantina di Montepulciano: fine e persistente, evolve il frutto maturo e la confettura di sottobosco , note speziate in progressione che chiudono con vaniglia e pepe; caldo, di corpo, tannino evoluto e battente, sapido.

Poliziano- naso complesso e fine, floreale di mammola e frutto in polpa,legno pulito con ritorni mentolati, nota minerale; caldo, di corpo esalta la tannicità e freschezza di bocca.

Metinella “Burberosso”- naso intenso e complesso, la frutta in evoluzione si lega alle spezie in maniera equilibrata e ed in progressione, leggero sentore di terra bagnata ; caldo, di corpo , ancora marcata la parte acida , sapido; un vino in divenire.

Selezione 2015:

Gattavecchi”Parceto”-molto fine e complesso richiama la frutta rossa, soprattutto il sottobosco maturo  ed il vegetale secco con tabacco e paglia, minerale ; caldo, robusto, di carica tannica marcata  e pulita, beva importante.

Bindella “I Quadri”-netta e pulita la parte aromatica con evidenza di frutto nero maturo, ciliegia sottospirito, spezia di cannella con note di floreale secco sulla rosa, leggero balsamico ; caldo, robusto, gioca la  bevibilità su acidità e tannino setoso.

Fassati “Gersemi”- piccolo frutto maturo e note di frutta rossa in confettura si alternano a spezie dure e mineralità; caldo di corpo, giustamente tannico, sapido e di beva piacevole.

Nobile 2014, pur essendo un’ annata difficile abbiamo apprezzato:

Palazzo Vecchio”Maestro”-naso complesso e persistente con evoluzione di frutta rossa e frutti piccoli, leggero boisè che richiama a spezie di pepe e coriandolo; molto caldo, robusto, giustamente tannico , asciuga la bocca.

Villa Sant’ Anna- fragrante nel rapporto frutto/fiore,mostra una piacevole speziatura che evolve verso la durezza chiudendo con pepe e minerale, caldo di corpo, giustamente tannico, sapido.

Contucci selezione 2014”Mulinvecchio”- naso importante e ben definito su viola mammola e frutta rossa matura con susina in evidenza ,piacevole il legno e la spezia che si legano a note minerali: caldo, di corpo, esprime un tannino setoso che accarezza il palato.

Altre annate:

Casale Daviddi selezione 2013”Camaione”- naso molto intenso e persistente, prevale il frutto rosso in confettura con floreale di viola in appassimento, legno marcato che si lega a spezie dure e note minerali, molto caldo, robusto, piacevolmente tannico, asciuga la bocca velocemente

 Canneto Selezione 2013”Casina di Doro”- naso accattivante su espressioni di frutto maturo,vegetale con richiamo al fungo, note balsamiche e minerali; caldo,  robusto, trama tannica netta e pulita, esalta la persistenza di bocca.

Romeo  Selezione 2012”Lipitiresco”- naso molto persistente e complesso, piacevole il frutto maturo e il ventaglio di spezie , boisè, cuoio, evidenzia un balsamico  che volge alla complessità, vegetale secco di fungo; molto caldo, robusto, tannino setoso e battente, ancora fresco d’acidità,  sapido.

Carpineto Selezione 2010”Poggio Sant’Enrico”-naso complesso e persistente, esalta le note del vitigno che  in maturazione esprime sentori fruttati importanti a cui lega il pepe, la liquerizia, il cuoio e una piacevole mineralità; caldo e rotondo mostra la parte tannica evoluta e pulita di grande avvolgenza, fresco e sapido.

 

 

Montalcino

Nel gioco dei rating  assegnati nell’anno di produzione, Montalcino  quest’anno  ci propone una       ” riflessione”   sulle stelle  date alle due ultime  annate . Infatti in molti riteniamo che la classificazione di 4 stelle, assegnata alla 2013, sia di fatto “stretta” rispetto alla qualità dei vini nel bicchiere  e quindi da rivalutare proprio alla prova dei fatti;  di contraltare la  2012,  alla quale furono assegnate 5 stelle , il “massimo”, quindi eccellente , nel bicchiere si presenta leggermente  sottotono, lasciando prevedere una  longevità ridotta  rispetto al rating   assegnatole.

 In questa  diatriba positiva i nostri assaggi raccontano:

Brunello 2013

La Fiorita:   naso intenso e schietto , gradevole nei suoi profumi complessi  di frutti rossi maturi di sottobosco e di spezie. Di  corpo, caldo, tannino ancora battente ed una acidità vestita. Leggermente sapido, persistente.

Palagetto: l naso intenso e fine , complesso nei suoi profumi dolci di frutta matura, cacao e sfumature di tabacco. Caldo, rotondo, morbido, giustamente tannico, fresco. Buono il fin di bocca.

Podere Brizio:   naso complesso , profumi di frutti rossi e maturi con sentori di erba tagliata , note minerali e boisè ; caldo, rotondo, esprime tutta la forza del Sangiovese con tannini ancora forti.

Poggio Antico : naso fine e schietto, complesso nelle note di frutta rossa molto matura , ventagli di spezie  importanti  e piacevoli. Caldo e di corpo  regala  tannini eleganti ed una leggera sapidità. Persistente.

Uccelliera: naso pulito, fine e schietto. Richiama la concentrazione della frutta rossa ,spezie dolci e  sentori di cioccolato . Caldo, rotondo ,equilibrato ; leggera freschezza con tannino dinamico. Persistente in bocca.

Cortonesi -La Mannella: naso complesso ed intenso,prevale il frutto rosso maturo e sottobosco,note vegetali di tabacco,e leggera macchia. Caldo, di corpo,piacevolmente tannico e sapido.

Caprili: naso netto e persistente,presenta un fruttato maturo con evidenza di sottobosco,speziatura fine che volge al pepe,leggero mentolato. Caldo,robusto, fresco, esalta il tannino con richiami alle  note olfattive,sapido e lungo.

Salvioni-La Cerbonaia: naso complesso ed intenso,presenta frutta e sottobosco maturo in maturazione,speziatura dolce e legno pulito. Caldo,fresco,leggermente  tannico,non ancora in equilibrio ma dalle grandi potenzialità.

San Polo: naso complesso ed intenso esprime frutto maturo con note di tabacco ,cacao e spezie dure. Caldo,di corpo ,in equilibrio,accarezza la bocca con tannini fini ed aleganti.

Gianni Brunelli -Le Chiuse di Sotto: naso fine ed intenso,mostra il frutto maturo con richiami al sottobosco,minerale e vegetale di fungo. Caldo,di corpo,piacevole ingresso di bocca con presenza di tannini pronti,sapido.

Tenuta La Fuga: naso molto fine e persistente,richiami alla viola e fruttato maturo di prugna e ribes,chiude con tabacco e pepe. Caldo,morbido,con tannino evoluto e piacevole beva,sapido.

Tenuta Crocedimezzo: naso elegante,marca molto il frutto maturo  con spezie in ventaglio e buon legno,piacevole richiami di muschio e minerale. Caldo,di corpo,il tannino marcato aspetta di completarsi,buona beva.

Val di Suga: naso netto e lineare sul frutto maturo  e spezie,note di leggero fumè e tabacco,legno pulito. Caldo,di corpo già in equilibrio con la vena tannica setosa e piacevole.

Tenute Silvio Nardi: naso molto fine e persistente,alterna la parte fruttata con la spezia in evoluzione,richiami di tabacco e foglia di tè. Caldo ,di corpo,ancora fresco,  leggermente tannico,sapido asciuga la bocca. 

Sassodisole: naso piacevole , intenso con il frutto rosso e nero ben  marcato ,volge alla spezia con vaniglia e cannella, in finale pepe  e note di erba secca. Caldo,di corpo,Fresco,piacevole sapidità.

Col di Lamo: naso fine e persistente,richiama il frutto rosso maturo ed il sottobosco,spezia presente in evoluzione con note di minerale. Caldo,di corpo,tannino in divenire e nota sapida piacevole.

Capanna: naso fine e schietto ,complesso,marca il frutto rosso e sottobosco, trama speziata fine su note di pepe e cacao. Caldo di corpo,tannino battente e pulito,ha pienezza di bocca e persistenza.

Col d’Orcia: naso fine e complesso,polpa matura e sottobosco,speziatura in alternanza,sentori di macchia. Caldo,robusto ,trama tannica piacevole,sapido con finale di bocca piacevole.

Casisano: naso importante sulla polpa matura,concentrato,con ampia speziatura,note minerali e vegetali, chiude con cacao e pepe.  Caldo,robusto, esalta il tannino setoso,buona sapidità.

Carpineto: naso importante e fine,piacevole concentrazione di frutto piccolo, polpa rossa evoluta,di buona speziatura, fine. Caldo ,di corpo pieno,accarezza il palato con tannini evoluti,fresco.

Talenti: naso interessante con floreale e frutto maturo,in alternanza con spezia e vegetale secco,presenza di sottospirito rosso. Caldo, di buon corpo,tannino pronto e scattante,sapido.

Il Poggione: naso fine e comolesso,marca sulla frutta rossa e spezia,leggera mammola,note di balsamico e mentolato. Caldo,di corpo,giustamente tannico esalta la bocca.

Selezione  2013

Caparzo – Vigna la casa : naso  intenso e fine ,esalta le note di frutta rossa matura , legno pulito e note speziate e balsamiche con ritorni di floreale . Caldo, rotondo, di corpo; tannino elegante, sapido.

Castello  Romitorio- Filo di seta:  naso ricco di frutta, sentori di vaniglia , pepe nero  e tabacco, note di balsamico. Caldo, rotondo, di corpo , tannini pronti su una freschezza alquanto marcata , pienezza in bocca.

Fanti-Vallocchio:  naso intenso e complesso nei suoi profumi che richiamano frutti rossi maturi , spezie dolci , liquerizia e note di vegetale . Morbido, caldo, di corpo, con trama tannica pulita , fresco , sapido.

Colombini –Prime Donne:  naso intenso , fine e persistente, sentori di frutta rossa matura e note balsamiche, profumi di sottobosco maturo, spezia dolce ,piacevole nota vegetale di tabacco con finale di cuoio . Caldo, rotondo , equilibrato , buoni i tannini puliti, bella persistenza

Banfi-Poggio alle Mura: Naso intenso e fine,piacevole il frutto maturo con note minerali, tabacco e cuoio, leggero balsamico, speziatura e legno marcate e pulite Caldo,giustamente tannico marca la freschezza e la sapidità,buona la beva.

 Il Marroneto :-Madonna delle Grazie: naso molto fine e persistente, si esalta nel frutto maturo e sottobosco,elegante speziatura che polarizza il palato, corredo di frutto maturo e frutto piccolo,minerale. Caldo,di corpo,ancora in freschezza acida,piacevole beva e giustamente tannico.

TIEZZI:-Vigna Soccorso: naso intenso e fine,si esalta sulla frutta matura ed il vegetale di macchia e tabacco, note speziate di caffè e cacao. Caldo,robusto gioca su tannino e freschezza, pienezza di bocca.

Riserva 2012

Solaria: Limpido, scorrevole , fine ; al naso intenso, netto , con eleganti note speziate e fruttate. Al gusto caldo e rotondo, di corpo, giustamente tannico, buona l’acidità vestita. Persistente.

Terra al sole: limpido e poco trasparente , al naso complesso, fine, schietto, aroma floreale legato a speziatura dolce e tabacco. Al gusto caldo , rotondo, già in grande equilibrio con la parte tannica evoluta , lungo.

Villa le Prata-Massimo:   naso intenso, persistente  nelle  sue   note frutta- spezie in armonia tra loro . Caldo, robusto, equilibrato  tra   tannicità   e  freschezza,  sapido, persistente.

Bellaria –Assunto:  naso intenso ed elegante con note piacevoli di frutta rossa evoluta , note di mineralità e  spezie chiusura su vegetale secco e fiori secchi. Caldo, robusto, equilibrato,  di buona e lunga  beva .

Il Poggiolo- Il mio Brunello: naso fine,intenso e complesso,  piacevole floreale sulla frutta matura e sottobosco,caffè  e pepe aprono a leggera mineralità. Caldo,rotondo, equilibrato con carica tannica ben presente,sapido.

Nicola Masiello

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Best World Bookamker bet365.com reviewbbetting.co.uk